Regolamento T-each

Informazioni preliminari

T-each è sviluppata ed ottimizzata per sistemi Android e iOS; chi fosse in possesso di dispositivi con sistemi operativi diversi dovrà comunicarlo con un giorno di anticipo rispetto alla data della prova e potrà usufruire di un device adeguato per l’intera durata della prova (opzione soggetta a disponibilità).

T-each utilizza un algoritmo di identificazione del volto dell’utente in fase di risposta che necessita di una impostazione preliminare rispetto al sostenimento delle prove di conoscenza in aula.

Per questo è importante che l’utente esegua il download della APP, la registrazione e le sessioni di allenamento del sistema (apposita voce in menu) almeno 12 ore prima della partecipazione alla sessione.

Dopo aver eseguito l’accesso alla APP T-each utilizzando le credenziali impostate in fase di registrazione lo l’utente dovrà eseguire gli eventuali aggiornamenti proposti dal sistema.

Ultimata la procedura di aggiornamento sarà necessario verificare l’attivazione della sessione di prova utilizzando il tasto “Verifica sessione”.

L’attivazione della sessione viene comunque comunicata in aula e corrisponde alla visualizzazione del messaggio “Dati aggiornati, preparati a giocare” in APP.

Prima dell’inizio della sessione è necessario verificare la propria connettività dati scegliendo o mantenendo la rete dati fornita dal proprio operatore telefonico o collegandosi alle reti Wi-Fi eventualmente disponibili.

Eventuali problemi di connessione impediranno la corretta ricezione delle domande/invio delle risposte durante la prova.

L’utente è invitato a verificare la stabilità della connessione del proprio dispositivo monitorando l’apposito indicatore posto in alto a destra nelle schermate della APP.

Erogazione domande e gestione risposte

Le domande vengono inviate a tutti i dispositivi che risultano connessi alla sessione aperta, la visualizzazione in APP riporta il quesito, l’eventuale immagine a corredo e le opzioni di risposta.

Nella parte superiore dello schermo sono chiaramente visibili il tempo a disposizione per inviare la risposta (conto alla rovescia con tre gradazioni di colore: grigio fino a 15 secondi mancanti, arancio da 15 a 5 secondi mancanti, rosso negli ultimi 5 secondi) e l’inquadratura della camera frontale del dispositivo in uso.

In fase di risposta l’utente potrà selezionare fra le opzioni disponibili, scelta che rimane temporanea e modificabile fino a quando l’utente non la confermerà tramite il pulsante “Conferma” posto in coda alla visualizzazione della domanda.

IMPORTANTE

Contestualmente all’azione di conferma della risposta da parte dell’utente la camera frontale del dispositivo scatterà una fotografia dell’utente stesso per confermare l’identità del rispondente.

In questa fase è importante controllare che lo scatto, la cui inquadratura è verificabile nell’apposito riquadro, abbia le seguenti caratteristiche:

  • il volto sia al centro dell'immagine;
  • il volto sia completamente inquadrato;
  • non ci siano elementi che coprono, anche parzialmente, il volto come ad esempio capelli davanti al viso o alla fronte, mani sotto al mento, sciarpe, ecc.;
  • l'immagine sia frontale (non di profilo);
  • l'illuminazione sia omogenea (non appaiano aree scure e/o fortemente illuminate);
  • sia presente solamente il tuo volto (non devono esserci nello sfondo altre persone).

Il corretto invio/ricezione della risposta data sarà confermato dal messaggio sul dispositivo: “Elaborazione in corso”.

In caso di mancato invio della risposta da parte dell’utente (selezione opzione ma mancata conferma/invio della scelta, problema di connessione del singolo dispositivo) la domanda viene considerata nulla e il corrispondente punteggio si perde.

Tipologia di domande e contenuti

Le domande erogate prevedono risposte chiuse con opzione di scelta singola o multipla. La possibilità di selezionare più opzioni di risposta sarà indicata nel corpo della domanda.

Le domande con pari livello di difficoltà verranno distribuite in modo casuale (randomico) ai singoli utenti garantendo a tutti i partecipanti alla sessione prove equivalenti.

Sistema antifrode

T-each si avvale di un sistema antifrode proprietario volto ad individuare e tracciare eventuali comportamenti anomali degli utenti durante le singole sessioni di prova.

Nel dettaglio, per ciascuna domanda erogata, il sistema monitora:

  • l’uscita dalla APP da parte dell’utente durante l’erogazione delle domande;
  • la presenza di una o più delle seguenti anomalie nelle fotografie scattate in fase di risposta:
    • fotografia dell’utente molto diversa rispetto all’immagine del profilo;
    • fotografia di persona diversa dall’utente registrato;
    • inquadratura parziale del volto dell’utente,
    • più volti presenti nella stessa immagine;
    • nessun volto presente nell’immagine;
    • immagini con condizioni di luce sfavorevoli: forti controluce, scarsa illuminazione.

I comportamenti sopra descritti generano automaticamente una segnalazione antifrode interna al sistema che, attraverso un algoritmo, assegna un livello di severità specifico per singolo caso.

Al termine della sessione di prova ciascuna segnalazione viene processata per valutarne le caratteristiche; il punteggio della domanda che ha generato una segnalazione antifrode rimane in sospeso fino ad avvenuta verifica.

Nel caso in cui sia riconosciuto un comportamento anomalo da parte dell’utente il punteggio relativo alla corrispondente domanda andrà perso.

I log delle singole prove saranno conservati per un periodo limitato durante il quale l’utente può, previa richiesta, visionare i risultati della propria prova.

Esito della prova

Gli esiti della prova saranno disponibili al termine delle verifiche delle segnalazioni antifrode.